EAGLES VINCENTI ALL'ESORDIO CONTRO I DELFINI TARANTO

5 APRILE 2017. Per gli Eagles torna a valere la regola delle mura amiche: vittoria all'esordio al Terzo Tempo Village contro i Delfini Taranto 32 a 24. Inizia con il piede giusto la stagione delle aquile campane, sullo stesso palcoscenico e contro lo stesso avversario che qualche mese fa aveva castrato i sogni playoff della squadra guidata da coach Sciumanò. Una vittoria maturata dopo una buona prestazione soprattutto da parte degli esordienti che hanno messo l'emozione da parte per buttare il cuore contro l'ostacolo, cosa non sempre riuscita dell'annata 2016. Eppure sul campo di San Mango qualche "spettro" della scorsa stagione aveva iniziato ad aleggiare, soprattutto quando, complice un'attacco incapace di pungere, gli ospiti sono riusciti a passare in vantaggio, senza però riuscire a portarsi a casa il punto extra. Il primo quarto quindi si chiudeva con i pugliesi in vantaggio 6 a 0. Alla ripresa le cose per gli Eagles sembravano mettersi peggio: il Qb titolare, Menè, è stato infatti costretto a lasciare il campo a causa di un infortunio cagionato da un violento intervento a gioco fermo da parte di un avversario. Al suo posto a prendere le redini dell'attacco è subentrato Ricco, autore di una prestazione maiuscola (Assieme ad Oreste Celestino della difesa risulterà essere il migliore in campo). Proprio al cambio la partita, innervositasi, ha però cambiato volto. A suonare la carica per i padroni di casa ci ha pensato prima il reparto difensivo, guidato dai veterani Celestino, Leone e De Sio, ben assistiti dai tanti esordienti, specialmente sulla linea di scrimmage, determinante è stata infatti la pressione sul Qb avversario; e poi il veterano di lungo corso Luca Fiore, che rivestiti i panni del running back ha trovato il pareggio con una corsa irresistibile. A segnare il sorpasso ci ha pensato il Qb Ricco. All'intervallo lungo quindi gli Eagles conducevano 8 - 6. Il terzo quarto è il "Ricco show": il numero 25 fa tutto da solo correndo in td e prendendosi anche i due punti extra sempre su corsa. Nel drive d'attacco successivo, non pago, il qb delle aquile ha sparato un lungo lancio nelle mani sicure del ricevitore numero 13 Autuori, che dopo un lungo slancio ha depositato l'ovale a fine campo. I due punti extra li porta a casa l'instancabile Fiore, per fissare il momentaneo 24 - 12. Da applausi il resto della partita della difesa di casa che non concede nulla all'avversario, consentendo ai compagni dell'attacco di macinare gioco e di trovare un'altra segnatura su corsa di Marra. Solo alla fine le Maglie dei nero argento si sgranano pconsentendo agli avversari di trovare due Td quando però non c'è tempo per rimontare. Finisce 32 - 24. "Sono contentissimo per la vittoria - ha dichiarato patron D'Amato - in particolar modo per la prestazione dei tanti esordienti in attacco e in difesa. Ma sono molto meno contento di alcuni atteggiamenti tenuti dai miei atleti soprattutto nelle parti più concitate e "maschie" del gioco. In queste settimane oltre che sul lato tecnico, cercheremo di lavorare sulla disciplina".
Gli Eagles adesso sono chiamati alla difficile trasferta di Napoli, dove la prossima settimana incontreranno i Briganti, ad ora in testa al girone.

 

© Riproduzione riservata