ALLE AQUILE IL DERBY SUI BUCCANEERS

7 MARZO 2017. Il campionato 2017 delle Aquile si è aperto sabato 4 marzo a Comacchio, con una netta vittoria per 60-13 contro i “cugini” Buccaneers. Gli Estensi sono partiti subito forte, con una segnatura al primo drive in appena due giochi: Mingozzi brucia in velocità la difesa di Comacchio e si invola in touchdown; Romagnoli calcia con successo l’extra point. È però immediata la reazione dei Buccaneers: Loporcaro trova Gelli in endzone e dopo il PAT, la partita ritorna in parità. Mingozzi riporta nuovamente in vantaggio le Aquile su pass di Paiuscato, che allungano subito dopo con un TD su una lunga corsa del QB Paiuscato. Il mai domito attacco dei Buccaneers si scontra con la ferrea ed irruenta difesa di Ferrara, che per il team arbitrale risulta però piuttosto fallosa consentendo ai Comacchiesi di avanzare sul campo. In un possesso sulle 20yds dei padroni di casa, Sicignano raccoglie al volo un passaggio deflettato da Serra e lo riporta in endzone. Sul finire del secondo quarto un ispiratissimo Paiuscato trova in endzone Giacomo Ferrari, giovanissimo ma altamente promettente ricevitore dei Duchi all’esordio con il team senior. Le due squadre vanno a riposo sul 34-7 per le Aquile.
Alla ripresa del gioco Paiuscato segna nuovamente su corsa per gli Estensi, replicato dopo poco da un’altra corsa del RB Romagnoli. I coach attuano quindi un’ampia rotazione facendo esordire numerosi giovani per far loro maturare esperienza. Ai Buccaneers va il merito di non essersi mai arresi, ed infatti il LB Natalini (ex Aquile) con una lettura perfetta intercetta il QB esordiente Padovani riportando in TD. I ferraresi continuano a macinare gioco, nel quarto quarto arriveranno quindi i TD di Papa (lunghissima corsa partendo dalle proprie 20yds) e Cioni (LB schierato come fullback in Red Zone). La partita si conclude quindi sul 60-13: ottima prestazione di entrambi i reparti delle Aquile. Nel dopo match l'Head Coach Mantovani si è detto soddisfatto della prestazione dei propri giocatori, complimentandosi in particolar modo con i ragazzi più giovani che nonostante la minor esperienza hanno dimostrato di avere ottime qualità e di non essere da meno di chi ha iniziato la stagione da titolare.
Già da domani i ragazzi Estensi saranno chiamati a lavorare sodo per preparare quella che sarà, molto probabilmente, la partita più importante della regular season: quella che li vedrà impegnati domenica 12 marzo ad affrontare la formazione vicentina degli Hurricanes.

 

© Riproduzione riservata