SAINTS A TESTA ALTA MA VINCONO
I MASTINI

27 febbraio 2017. Bella partita quella disputata dai Saints sabato sera a Pescantina (VR) contro i Mastini, nonostante il punteggio finale (26-17).
“La squadra c’è – ha commentato l’Head Coach Turatto – sono soddisfatto della prova dei miei ragazzi, certo avrei preferito che avessimo mantenuto il vantaggio anche per tutto il quarto quarto, ma devo dire che sia attacco che difesa ce l’hanno messa tutta. Purtroppo assenze importanti ci hanno penalizzato molto e si è sentito soprattutto sul finale. Rimedieremo a qualche errore di troppo durante i prossimi allenamenti.”

Certamente i Saints non erano la squadra favorita in questo match: i Mastini sono una squadra numerosa, con molti elementi di esperienza di prima divisione, ben piazzati, con un ottimo gioco di corsa e linee difficili da penetrare. E’ stata quindi una (bella) sorpresa vedere i Saints in vantaggio per tre quarti dell’incontro e subire solo nell’ultima frazione di gioco.

I padovani si fanno sentire subito: dopo pochi drive intercettano un pass dei Mastini che permette ai Saints di guadagnare terreno. Petrolati calcia un field goal dalle 17 yards avversarie e segna il primo vantaggio a metà del 1 quarto. Dopo pochi minuti, Simone Breggiè – tornato a guidare la squadra come quarterback dopo qualche anno, in sostituzione dell’assente Zacchettin – lancia per Daniele Danese e segna il primo touchdown. Chiude l’extra point di Petrolati e il punteggio si fissa sullo 0-10. Il gioco aereo di Breggiè-Danese risulta efficace anche sulle lunghe distanze e i Saints non sembrano temere gli agguerriti Mastini.
Sul finire del primo tempo però, i Mastini si avvicinano pericolosamente alla goal line ed è una breve azione personale del qb Carminati a ridurre il vantaggio dei Saints. Le due squadre vanno quindi negli spogliatoi con il punteggio di 6-10.

Poco dopo il rientro in campo è ancora un passaggio lungo di Breggiè (dalle proprie 15 yards) per Danese che afferra la palla tra due defensive back e la porta in endzone. Buono anche l’extra point di Petrolati e i Saints allungano le distanze (6-17). Si fanno sorprendere poco dopo da Filippo Mutascio che ritorna il punt di Petrolati dalle proprie 25 yards e corre fino a segnare il secondo td per il Mastini e anche l’extra point (13-17). Alla fine del terzo quarto (il tempo è scaduto durante l’azione) una corsa di Quarella fissa il sorpasso dei veronesi e porta il punteggio a 20-17. I Saints tentano di resistere e guadagnano anche qualche first down, ma a 1 minuto dal termine dell’incontro, i Mastini segnano ancora con una breve corsa del qb e la partita si chiude sul 26-17.

Una buona prova per i padovani, ridotti nel numero da alcune importanti assenze, ma anche alcuni errori da sistemare in vista della prima prova casalinga contro i Knights, domenica prossima alle 15:30 allo stadio M.L. King di Cadoneghe (PD).

© Riproduzione riservata