HOGS CENTRANO LA QUARTA VITTORIA

26 marzo 2017. Successo casalingo per la quarta partita degli Hogs Reggio Emilia che dopo la prima interdivisionale si confermano in testa al girone. A subire il dominio reggiano questa volta sono stati i Mad Bulls Barletta, che dopo una impegnativa trasferta non si sono risparmiati e hanno dato vita ad una bella partita giocata intensamente. Inizio subito in td per gli Hogs con il primo drive chiuso in meta da Buriani, calcio addizionale di Iotti tra i pali e siamo subito 7-0. La difesa non è da meno e ferma subito gli ospiti costringendoli al punt. La palla torna ai granata che con un paio di azioni arriva nuovamente in td con una corsa di Callegati di più di 30 yds. Calcia nuovamente Iotti e il punteggio è di 14-0. In difesa le linee riescono a bloccare il gioco di corsa, e sul primo tentativo di pass pugliese Fagandini intercetta la palla, ridando il possesso nuovamente all’attacco reggiano. I Mad Bulls Barletta riescono per la prima volta a fermare il gioco di coach Cavazzoni: arriva così il primo punt dei padroni di casa allo scadere del primo quarto di gioco. La difesa reggiana però non concede nulla e costringe più volte gli avversari al punt. Lazzaretti corre un paio di volte per chiudere il down e conclude un ottimo pass di almeno 30 yds sul Callegati. Il terzo td arriva quindi su una corsa del qb che approfitta di un varco al centro dell’azione per segnare. Iotti trasforma nuovamente e il punteggio è di 21-0. Il secondo quarto di gioco vede la difesa di coach Rossi bloccare nuovamente Barletta e l’attacco torna in campo a pochi secondi dalla fine del quarto. Il tempo per correre è poco e con la palla sulle 18 yds il coach chiama un field goal. Iotti non sbaglia e si arriva all’intervallo con il punteggio di 24-0. Nel secondo tempo i coach ne approfittano per dare maggiore spazio ai rookie. Gli avversari in campo sono una squadra molto fisica, il che permette ai giovani Hogs di fare esperienza con un gioco forse meno tecnico, ma certamente costruttivo. Il terzo quarto di gioco si apre con due fumble: il primo dei Mad Bulls recuperato di Ben Boachie e il secondo degli Hogs. Il gioco di corse degli ospiti inizia a dare i primi frutti con delle ottime avanzate centrali che riescono a portare in red zone i pugliesi. La difesa reggiana resiste a ben tre tentativi sulle 2 yds, ma alla fine è costretta a cedere e gli ospiti riescono ad andare in td con Marcello Marella . La trasformazione è stoppata dallo special team reggiano e si arriva così nell’ultimo quarto di gioco. Tra corse e punt resta il tempo per un ultimo td granata con De Cicco che trova il varco e corre ben 20 yds. Iotti non sbaglia e il punteggio si ferma 31 a 6. Ottima prova dei granata e soddisfazione per i Mad Bulls che non hanno permesso all’offense reggiana di andare in mercy rules. Il pubblico ha potuto assistere a una partita breve, con poche flag a spezzare il gioco sempre intenso. Ora un wek di riposo per i granata che affronteranno in trasferta ad aprile la seconda interdivisionale contro i Ravens Imola.

 

© Riproduzione riservata