ESORDIO AMARO PER I GORILLAS, DERBY AI BLUE STORMS

28 febbraio 2017. Esordio dolceamaro per i Gorillas Varese nel campionato italiano di Seconda Divisione. La scorsa Domenica, davanti al numerosissimo pubblico del campo di Bienate (tanti i tifosi biancorossi in trasferta), i varesini di coach Galvan perdono il primo derby di stagione contro i Blue Storms Busto Arsizio per 13 a 0. Succede tutto nei primi due quarti di gioco: prima una rocambolesca ricezione in end zone a opera del ricevitore Luca Dotti apre le marcature a favore dei bustocchi nel primo quarto, poi ci pensa l'irrefrenabile quarterback Andrea Fimiani a spiazzare la difesa biancorossa con un big play direttamente in touchdown negli ultimi attimi del secondo quarto. Una sconfitta dolceamara, appunto, che ha visto da una parte la difesa dei Gorillas salire più di una volta in cattedra, fermando le incursioni dei runningback rossoblu e riconquistando più volte il pallone e, dall'altra, un'attacco poco incisivo che ha dato un assaggio delle proprie possibilità solo nei minuti conclusivi della partita, senza però riuscire a segnare. “Dobbiamo pagare uno scotto per il cambio di categoria – commenta l'Head Coach Leonardo Galvan -. La vera differenza l'ha fatta, più che altro, l'atteggiamento e la testa con il quale siamo scesi in campo. La partita personalmente l'ho trovata statica – continua - con difese simili e egualmente preparate”. In una partita ampiamente dominata dalle difese, gli attacchi di entrambe le compagini hanno fatto fatica a emergere, dovendo ancora oliare quei meccanismi che si perfezionano non solo in allenamento ma, sopratutto, durante le partite vere. “L'attacco dei Blue Storms è senza dubbio ottimo – continua Galvan -, sebbene ripetitivo nei suoi schemi di gioco, mentre il nostro è parso imbambolato e ancora non pienamente fiducioso dei propri mezzi e capacità. La stagione è ancora lunga – conclude – e sono certo che ci siano ampi margini di miglioramento”.
Non c'è però molto tempo per rifiatare, i Gorillas, infatti, affronteranno già sabato prossimo una lunghissima trasferta che li porterà in terra sarda, dove li aspettano i Crusaders Cagliari. Una partita che, si spera, ci regalerà la conferma di una difesa solida e un attacco finalmente lucido ed efficace.

 

© Riproduzione riservata